Newsletter N° 131 Febbraio 2019

Scaletta

DIRITTO DEL LAVORO

Licenziamenti collettivi. La Cassazione si pronuncia sulla mancata estensione della procedura alle rappresentanze sindacali dei dirigenti: per loro non c’è reintegrazione, ma lauto indennizzo.

Lavoratori somministrati in sostituzione di personale assente per ferie; gli oneri di specificazione della causale.

Somministrazione fraudolenta. Indicazioni operative dell’INL.

LE NOSTRE SENTENZE

La sentenza del mese.Limiti all’utilizzo di investigatori privati per monitorare dipendenti che operano all’esterno dell’azienda.

Legittimo il licenziamento per soppressione del posto di lavoro anche se, dopo appena sei mesi, viene assunto un altro lavoratore con mansioni simili.

Il “furbetto del cartellino” inibisce la rilevazione elettronica delle sue presenze/assenze: sussiste la giusta causa di licenziamento.

RAPPORTO DI AGENZIA

Ammanco di cassa e giusta causa di recesso della Compagnia dal rapporto di agenzia.

ASSICURAZIONI, LOCAZIONI, RESPONSABILITÀ CIVILE

OSSERVATORIO SULLA CASSAZIONE

IL PUNTO SU… 

Responsabilità degli amministratori, la prescrizione si allunga se il Giudice civile accerta la presenza di reati.

BIBLIOTECA T&P

RASSEGNA STAMPA

 

Leggi la Newsletter di Febbraio

0

Related Posts

Newsletter n°166 Maggio 2022

Scaletta DIRITTO DEL LAVORO La Corte Costituzionale interviene ancora sull’art. 18: reintegrazione e manifesta insussistenza del giustificato motivo oggettivo Smart working: nuove sfide per la salute e la sicurezza sul…
Read more

Newsletter n°165 Aprile 2022

Scaletta DIRITTO DEL LAVORO Sul ruolo e sulla funzione del Giudice del Lavoro fra passato presente e futuro: una testimonianza Tutela dell’ambiente e Codice Etico aziendale Nuove applicazioni per i…
Read more

Newsletter n°164 Marzo 2022

Scaletta DIRITTO DEL LAVORO Smart working: arriva la proroga, ma restano rilevanti anche gli accordi individuali Individuate le condizioni cliniche in presenza delle quali il lavoratore ha diritto ad accedere…
Read more