Newsletter T&P N°124 Giugno 2018

Newsletter Giugno 2018 (PDF)

  • GDPR. I primi ricorsi (e non sono pochi) riguardano il consenso al trattamento dei dati
  • Tabella comparativa tra il codice privacy e GDPR.
  • Quando la pubblicazione tramite Facebook configura un comportamento rilevante ai fini della giusta causa di recesso
  • Durante l’assenza dal lavoro per malattia, svolge attività che ne pregiudicano la guarigione: legittimo il licenziamento
  • La prassi rileva unicamente se si riferisce all’intero complesso aziendale e non soltanto a un singolo ufficio
  • Presupposto per la revocazione della sentenza: l’errore di fatto revocatorio
  • Assicurazioni, Locazioni, Responsabilità
  • Osservatorio sulla cassazione
  • Il punto su: nessun diritto di reintegra dell’amministratore revocato, anche in presenza di vizi nella procedura
  • Biblioteca T&P
  • Rassegna Stampa

0

Articoli Correlati

Newsletter N° 130 Gennaio…

Scaletta Inefficacia del licenziamento in caso di codatorialità del rapporto di lavoro Incompatibilità ambientale. Il trasferimento del lavoratore è legittimo Dimissioni annullabili se rassegnate dal lavoratore stressato ed insoddisfatto La sentenza del mese. Elementi…
Leggi ancora

Newsletter N° 129 Novembre…

Scaletta Licenziamenti e tutele crescenti: discrezionalità “vincolata” del Giudice nella quantificazione dell’indennità risarcitoria Decreto Dignità: il Ministero del Lavoro fornisce le prime indicazioni interpretative in tema di contratto a termine…
Leggi ancora

Newsletter N° 128 Ottobre…

Scaletta La Corte Costituzionale interviene sul regime del licenziamento illegittimo nel jobs act: maggiore discrezionalità del giudice nella determinazione dell'indennità, fermi i limiti massimi e minimi. Licenziamento: la (ir)rilevanza della…
Leggi ancora