Assegni scoperti, niente alibi

Debiti

Italia Oggi:  25/04/2019

A cura dell’Avv. Vittorio Provera, Trifirò & Partners Avvocati

Cassazione, sentenza n. 10814/2019

L’amministratore di società che accetti da un cliente plurimi pagamenti, con assegni privi di copertura fondi senza protestarli, non ha diritto di imputare alla banca responsabilità per danni anche extracontrattuali. Tale principio è affermato dalla Cassazione con sentenza 10814/2019.

 

 

0

Articoli Correlati

Decreto Rilancio: facciamo il…

di Marina Olgiati e Francesco Torniamenti, Trifirò & Partners Avvocati L'articolo 80 del Decreto Legge n. 34, in vigore dal 19 maggio 2020 (cd. "Decreto Rilancio"), ha modificato l'art. 46…
Leggi ancora

Decreto Rilancio. Ancora deroghe…

di Anna Maria Corna partner Studio Trifirò & Partners A seguito della entrata in vigore della legge n. 27/2020 di conversione, con modifiche, del D.L. n. 18 del 17/2/2020, si…
Leggi ancora

La responsabilità del datore…

A cura di Tommaso Targa e Leonardo Calella (Trifirò & Partners Avvocati) Con la circolare n. 22 del 20 maggio 2020, l'Inail è intervenuto (per la seconda volta in poco tempo)…
Leggi ancora