Il comportamento ostruzionistico e non collaborativo dell’agente di commercio integra una ipotesi di giusta causa di recesso, ad iniziativa del preponente

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 19/10/2017

Il comportamento ostruzionistico e non collaborativo dell’agente di commercio integra una ipotesi di giusta causa di recesso, ad iniziativa del preponente

Nota a cura dell’avv. Luca Peron

“Nel caso esaminato dalla sentenza in commento, il rapporto di agenzia si interrompeva a seguito della ricezione, da parte dell’agente, della missiva con cui la preponente comunicava il recesso per giusta causa.”

0

Related Posts

Eppur si muove

di Jacopo Moretti - Private, giugno 2022 Quando si reclutano nuovi relationship manager, è frequente imbattersi in patti di non concorrenza e di stabilità, "croce e delizia" per il settore…
Read more

Conflitto di interessi, contratti…

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 20/06/2022 KO l'accordo concluso dall'amministratore in conflitto di interessi. Il contratto concluso dall'Amministratore delegato di una Società per azioni con altra società di cui era…
Read more

Licenziamento del dirigente apicale:…

di Tommaso Targa - NT+ Diritto, 07/06/2022 Con sentenza n. 17689/2022 , pubblicata il 31 maggio 2022, la Cassazione torna a pronunciarsi su un tema dibattuto: quello dei limiti del…
Read more