Enel, lo sconto in bolletta ai dipendenti va in pensione

La Repubblica | Economia 28/03/2017

Enel, lo sconto in bolletta ai dipendenti va in pensione

Era nato con i contratti degli anni 70. Era poi stato poi abolito due anni fa, con un accordo tra l’azienda e i sindacati. Ma alcuni pensionati dell’Enel non si sono arresi e hanno presentato ricorso: hanno chiesto di riavere lo sconto dell’80 per cento sulla bolletta dell’elettricità, considerandolo come «un diritto acquisito» e come «parte integrante della retribuzione» e che, pertanto, andava riconosciuto anche «in seguito alla cessazione del servizio». Ma il tribunale di Milano, con due sentenze analoghe ha dato ragione all’Enel, assistita dallo studio Trifirò&Partners. Il tribunale ha sentenziato che «il beneficio risulta completamente svincolato dalla prestazione lavorativa» e che trovando «il proprio unico fondamento nell’accordo che lo ha previsto può essere legittimamente modificato o estinto». Per l’Enel un bel risparmio, visto che i pensionati complessivi sono oltre 94mila.

Causa seguita dallo Studio Trifirò&Partners Avvocati

Articolo su Repubblica.it

Articolo originale PDF

0

Related Posts

Legittimo il rifiuto all’assemblea…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Guida al Lavoro, 27/12/2022 Legittimo il rifiuto all'assemblea sindacale presso i locali aziendali Leggi l'articolo
Read more

Scatta la reintegrazione anche…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Guida al Lavoro, 27/12/2022 Scatta la reintegrazione anche in caso di violazione dell'obbligo di repêchage Leggi l'articolo
Read more

Licenziamento collettivo: è obbligatorio…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Il Quaotidiano Più, 27/12/2022 Licenziamento collettivo: è obbligatorio esplicitarne le finalità? Leggi l'articolo
Read more