Il tempo di spostamento non costituisce orario di lavoro: non deve essere retribuito

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 14/03/2017

Il tempo di spostamento non costituisce orario di lavoro: non deve essere retribuito

A cura degli avv.ti Tommaso Targa, Francesco Chiarelli e Giuseppe Sacco

Laddove il lavoratore, per esigenze di servizio, debba recarsi dalla propria abitazione ad una sede dell’azienda, diversa da quella abituale, il tempo di spostamento non costituisce orario di lavoro.”

0

Related Posts

Legittimo il rifiuto all’assemblea…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Guida al Lavoro, 27/12/2022 Legittimo il rifiuto all'assemblea sindacale presso i locali aziendali Leggi l'articolo
Read more

Scatta la reintegrazione anche…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Guida al Lavoro, 27/12/2022 Scatta la reintegrazione anche in caso di violazione dell'obbligo di repêchage Leggi l'articolo
Read more

Licenziamento collettivo: è obbligatorio…

 di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Il Quaotidiano Più, 27/12/2022 Licenziamento collettivo: è obbligatorio esplicitarne le finalità? Leggi l'articolo
Read more