La responsabilità del datore di lavoro per infortunio da Covid-19, alla luce delle recenti indicazioni dell’Inail

collegato lavoro

A cura di Tommaso Targa e Leonardo Calella (Trifirò & Partners Avvocati)

Con la circolare n. 22 del 20 maggio 2020, l’Inail è intervenuto (per la seconda volta in poco tempo) sul discusso tema delle responsabilità datoriali da contagio Covid-19 nei luoghi di lavoro ex art. 42 del D. L. 18/2020 (cosiddetto decreto “Cura Italia“).

La vaghezza della suddetta disposizione – che assicura la tutela assicurativa ai dipendenti colpiti dal coronavirus nello svolgimento dell’attività lavorativa – ha fatto insorgere ab origine, negli interpreti e operatori economici, significativi dubbi applicativi.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Related Posts

Eppur si muove

di Jacopo Moretti - Private, giugno 2022 Quando si reclutano nuovi relationship manager, è frequente imbattersi in patti di non concorrenza e di stabilità, "croce e delizia" per il settore…
Read more

Conflitto di interessi, contratti…

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 20/06/2022 KO l'accordo concluso dall'amministratore in conflitto di interessi. Il contratto concluso dall'Amministratore delegato di una Società per azioni con altra società di cui era…
Read more

Licenziamento del dirigente apicale:…

di Tommaso Targa - NT+ Diritto, 07/06/2022 Con sentenza n. 17689/2022 , pubblicata il 31 maggio 2022, la Cassazione torna a pronunciarsi su un tema dibattuto: quello dei limiti del…
Read more