L’inadempimento dell’obbligazione negativa del lavoratore nel patto di non concorrenza

adl rivista

a cura dell’Avv. Roberto Pettinelli – “ADL – Argomenti di diritto del lavoro” Settembre – Ottobre 2020

Il saggio indaga il profilo dell’inadempimento dell’obbligazione di non facere imposta al lavoratore dal patto di non concorrenza. Per quanto concerne il perimetro esterno dell’inadempimento, ci si interroga, in particolare, in merito alla possibilità di applicare all’obbligazione negativa le norme sulla mora del debitore alla luce dell’anodina formulazione dell’art. 1222 cod. civ., nonché di considerare l’obbligo di non concorrenza come divisibile, sì da legittimare il rifiuto dell’adempimento parziale. L’interesse del creditore influenza la questione. Per quanto concerne il perimetro interno dell’inadempimento, invece, l’Autore verifica quali siano le condotte che, determinando una concorrenza c.d. differenziale e una pericolosità concorrenziale, possano dirsi lesive del patto di non concorrenza.

Proponiamo qui la prima pagina della pubblicazione, consultabile in versione integrale sul numero di Settembre – Ottobre 2020 della rivista “ADL – Argomenti di diritto del lavoro”.

Leggi un estratto del saggio

 

Visualizza la copertina del numero Settembre – Ottobre 2020 di ADL

0

Articoli Correlati

Controlli informatici sul lavoro…

a cura dell'Avv. Vittorio Provera, Trifirò & Partners Avvocati - ItaliaOggi, 24 novembre 2020 Sono leciti e al di fuori dei divieti dell'art 4 dello statuto dei lavoratori, i controlli…
Leggi ancora

Le misure emergenziali e…

a cura dell'Avv. Vittorio Provera, Trifirò & Partners Avvocati - Panorama, 21/11/2020 La recente proroga del blocco dei licenziamenti al 31 gennaio 2021, introdotta con l'art. 12 D.L. 28 ottobre…
Leggi ancora

Decreto liquidità, cancellazione di…

di Francesco Autelitano, Partner, Trifirò & Partners Avvocati 1. Il decreto ex art. 15 l. fall. cui è dedicato il presente commento (Tribunale di Verbania, 2 novembre 2020) affronta ex professo la…
Leggi ancora