I piani di incentivazione, assimilabili a retribuzione, sono soggetti a contribuzione previdenziale ed assicurativa

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 23/10/2017

I piani di incentivazione, assimilabili a retribuzione, sono soggetti a contribuzione previdenziale ed assicurativa

Nota a cura degli avv.ti Annamaria Corna e Beatrice Ghiani

“I piani di incentivazione basati sull’incremento di valore dell’azienda non sono assimilabili all’assegnazione di azioni gratuite ai dipendenti, o alle stock option e, quindi, quanto versato ai lavoratori deve considerarsi retribuzione, soggetta a contribuzione previdenziale ed assicurativa”

0

Related Posts

Occhio alle sanzioni

di Vittorio Provera - Private, Settembre 2022 Il tema della pattuizione di importanti incentivi per dirigenti di elevato profilo, specialmente in fase di cessazione del rapporto, è oggetto di una…
Read more

Sullo smart working controllo…

di Stefano Trifirò - Corriere della Sera, 26/09/2022 Con l'intelligenza artificiale, "negli USA, un lavoratore si è visto dimezzata la retribuzione, perché l'algoritmo non aveva tenuto conto dell'attiità lavorativa non…
Read more

Si applica la disciplina…

di Federico Manfredi - Il Quotidiano Giuridico, 21/09/22 Il Tribunale di Bergamo, sez. lav., sentenza 30 giugno 2022, n. 386, facendo applicazione dei principi espressi dalla Cassazione sul caso “riders”,…
Read more