Quando in azienda l’amore è vietato – No fraternization policy

no fraternization policy

Milano Finanza: 14/12/2019 

di Giulio Zangrandi

Di questi tempi l’amore in ufficio pare essersi trasformato nel maggior ostacolo alla carriera dei manager. La causa sta tutta nella cosiddetta “no fraternization policy“, ossia la politica che vieta relazioni amorose tra colleghi per evitare che diventino una leva per scalare le gerarchie o chiedere favori sessuali.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Articoli Correlati

Il temporary management

a cura dell’avv. Tommaso Targa – Trifirò & Partners Avvocati Cosa si intende per temporary management? Di solito, con questa espressione, ci si riferisce alla assegnazione ad un manager di comprovata…
Leggi ancora

La nozione di insubordinazione…

Commento a cura dell'avv. Antonio Cazzella – Trifirò & Partners Avvocati La recente sentenza n. 13411 del 1° luglio 2020, pronunciata dalla Corte di Cassazione in una fattispecie di licenziamento disciplinare,…
Leggi ancora

Le novità introdotte dalla…

Luca Peron e Diego Meucci – Trifirò & Partners Avvocati È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 18 luglio 2020, la Legge 17 luglio 2020, n. 77, con la…
Leggi ancora