Diritto del lavoro

La deduzione in giudizio di fatti “nuovi” non sempre viola il principio di immutabilità della contestazione disciplinare

nt+ diritto
a cura dell'Avv. Antonio Cazzella, Studio Trifirò & Partners Avvocati - NT+Diritto, 24/11/2020 Con sentenza n. 22076 del 13 ottobre 2020 la Corte di Cassazione si è pronunciata sulla possibilità di configurare una violazione dell'art. 7 Stat. Lav. (norma che, come noto, tutela il diritto di difesa del lavoratore) nel…

Controlli informatici sul lavoro leciti

Debiti
a cura dell'Avv. Vittorio Provera, Trifirò & Partners Avvocati - ItaliaOggi, 24 novembre 2020 Sono leciti e al di fuori dei divieti dell'art 4 dello statuto dei lavoratori, i controlli informatici sul lavoro finalizzati ad accertare comportamenti costituenti lesione dell'immagine aziendale e, astrattamente, reato; lo ha statuito la Suprema Corte…

Le misure emergenziali e gli strumenti per la ripresa

panorama
a cura dell'Avv. Vittorio Provera, Trifirò & Partners Avvocati - Panorama, 21/11/2020 La recente proroga del blocco dei licenziamenti al 31 gennaio 2021, introdotta con l'art. 12 D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 e di cui si è preannunciato un ulteriore prolungamento, rappresenta una risposta al perdurare della situazione di…

L’inadempimento dell’obbligazione negativa del lavoratore nel patto di non concorrenza

adl rivista
a cura dell'Avv. Roberto Pettinelli - "ADL - Argomenti di diritto del lavoro" Settembre - Ottobre 2020 Il saggio indaga il profilo dell’inadempimento dell’obbligazione di non facere imposta al lavoratore dal patto di non concorrenza. Per quanto concerne il perimetro esterno dell’inadempimento, ci si interroga, in particolare, in merito alla…

Decreto Ristori del 28 ottobre 2020

decreto ristori
Il Decreto Ristori, appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, proroga nuovamente il divieto di licenziamento fino al 31 gennaio 2021. Contestualmente è stato prorogato anche lo strumento degli sgravi e della Cassa Integrazione, ma solo per 6 settimane, sotto condizioni ed eccezioni a seconda dei casi

Norme poco chiare, contenziosi in arrivo?

norme poco chiare
Se nei prossimi mesi non ci sarà un rilancio concreto dell'economia e una piena ripresa dell'attività d'impresa, rischiamo che le norme introdotte dal decreto d'Agosto spostino solo di qualche mese la possibile ondata di licenziamenti causati dal Covid, ingessando le imprese.