Whistleblowing: è necessario garantire in modo corretto la riservatezza dell’identità del Segnalante

Whistleblowing: è necessario garantire in modo corretto la riservatezza dell’identità del Segnalante

Con il termine Whistleblowing si intende la rivelazione da parte di un soggetto, spesso un dipendente (ma può essere anche un terzo, ad esempio un fornitore) detto Segnalante (Whistleblower), di un comportamento o fatto illecito commessi all’interno dell’azienda o dell’Ente.