Riforma del processo e controversie di lavoro

Riforma del processo e controversie di lavoro

Curatori:

Ciaschi Stefania, Giorgi Filippo Maria.

Autori:

Bergamaschi Giulietta, Bruno Elena, Chietera Francesca , Guariso Alberto, Menicucci Marco, Molteni Giorgio.

 

L’opera, a cura di giuslavoristi appartenenti all’AGI – Avvocati Giuslavoristi Italiani, rappresenta una lettura della recentissima riforma del processo civile (d.lgs. 10 ottobre 2022, n. 149, attuativo della legge delega 26 novembre 2021, n. 206) entrata in vigore il 28 febbraio 2023, limitatamente alle implicazioni con le controversie lavoristiche. Si tratta di un’opera snella, il cui obiettivo è dirimere i dubbi interpretativi che contraddistinguono il dettato normativo, segnalando le criticità, offrendo agli interpreti, avvocati e magistrati, non un’opera di dottrina, ma un pratico strumento di consultazione. Partendo dalla ricostruzione e dall’esame degli obiettivi della riforma, vengono prese in considerazione le più rilevanti modifiche quali l’udienza da remoto e l’udienza con trattazione scritta, l’estensione della negoziazione assistita alle controversie di lavoro, l’abrogazione del “rito Fornero” e le sue ricadute pratiche, le modifiche alla disciplina in grado di appello, la modificazione delle norme concernenti il processo in cassazione, la revocazione delle sentenze per violazione della CEDU ed il giudizio di rinvio pregiudiziale alla Suprema Corte.