Campione d’Italia, Preatoni punta sul piano di rilancio

Campione d’Italia, Preatoni punta sul piano di rilancio

Il Sole 24 Ore: 22/03/2019

Ernesto Preatoni punta sul Casinò di Campione d’Italia. L’immobiliarista e finanziere milanese ha in mente un piano articolato: non solo riaprire la casa da gioco fallita nel luglio scorso, ma anche ampliare le opportunità economiche della piccola enclave italiana in terra svizzera con una serie di investimenti nel campo dell’edilizia. I dettagli del progetto non sono ancora ufficiali, ma l’operazione immobiliare dovrebbe ruotare attorno alla costruzione di due grandi residenze, ciascuna da dodici piani, con tanto di laghetto privato e copertura, in modo da rendere le spiagge utilizzabili tutto l’anno.

Già l’estate scorsa si era parlato del fondatore del Gruppo Domina Vacanze come di uno degli imprenditori interessati al rilancio dell’immobile che ospitava il Casinò di Campione: all’indomani del fallimento della casa da gioco, c’era l’ipotesi di trasformare l’edificio in un hotel di lusso. Ora, invece, i contorni del progetto di rilancio risultano più ampi. Nei nuovi piani, il Casinò di Campione potrebbe anche rivivere, alleggerito di una serie di costi di gestione che ne avevano affondato il bilancio. I vicini casinò di Lugano e di Mendrisio, che da quando Campione ha chiuso hanno visto lievitare gli affari, chiudono i conti in attivo e hanno un numero di dipendenti molto inferiore ai quasi 500 che fino al luglio scorso lavoravano nella casa da gioco dell’enclave.

 

Leggi l’intero articolo cliccando sulla seguente immagine