Coronavirus, cassa integrazione estesa ai piccoli: boom di richieste

cresce il peso della consulenza

Il Sole 24Ore: 17/03/2020

di Valentina Maglione e Valentina Melis

Smart working per chi può. Ferie e permessi per chi ne ha. E uso massiccio degli ammortizzatori sociali. È così che le aziende si stanno organizzando per affrontare la serrata decisa – gradualmente – con lo scopo di contrastare la diffusione del coronavirus. Mentre un aiuto ad andare avanti, per chi può restare aperto, è arrivato sabato con la firma dell’accordo tra Governo e parti sociali per la salute sui luoghi di lavoro.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Related Posts

Sulla invocata risoluzione per…

di Tommaso Targa e Enrico Vella - NT+ Diritto, 15/06/2022 Nell'ambito di un rapporto di lavoro ormai logoro, una lavoratrice è rimasta assente ingiustificata per oltre sei mesi, dopo la…
Read more

Legittimo e proporzionato il…

di Federico Manfredi - Guida al Lavoro, 29/06/2022 La Cassazione ha ritenuto il licenziamento proporzionato alla gravità dei complessivi fatti addebitati, in  quanto la contestualizzazione della vicenda non legittimava la…
Read more

Eppur si muove

di Jacopo Moretti - Private, giugno 2022 Quando si reclutano nuovi relationship manager, è frequente imbattersi in patti di non concorrenza e di stabilità, "croce e delizia" per il settore…
Read more