Corsi e ricorsi nella disciplina delle collaborazioni. Una storia infinita.

collegato lavoro

Il Sole 24Ore – Diritto24: 09/12/2019 

di Tommaso Targa e Leonardo Calella – Trifirò & Partners Avvocati

Tanto la giurisprudenza, di legittimità e di merito, quanto la dottrina, da ormai molti anni si affannano nel tentativo di ricostruire a livello sistematico i confini di quella “zona grigia” del diritto del lavoro, rappresentata dalle collaborazioni. Uno sforzo interpretativo che ha fatto i conti, sin da quando il legislatore ha introdotto le prime norme in materia (prima in ambito processuale e previdenziale, poi sostanziale), con il ciclico mutare delle disposizioni di riferimento.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Articoli Correlati

Il temporary management

a cura dell’avv. Tommaso Targa – Trifirò & Partners Avvocati Cosa si intende per temporary management? Di solito, con questa espressione, ci si riferisce alla assegnazione ad un manager di comprovata…
Leggi ancora

La nozione di insubordinazione…

Commento a cura dell'avv. Antonio Cazzella – Trifirò & Partners Avvocati La recente sentenza n. 13411 del 1° luglio 2020, pronunciata dalla Corte di Cassazione in una fattispecie di licenziamento disciplinare,…
Leggi ancora

Le novità introdotte dalla…

Luca Peron e Diego Meucci – Trifirò & Partners Avvocati È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 180 del 18 luglio 2020, la Legge 17 luglio 2020, n. 77, con la…
Leggi ancora