“Fratelli, coltelli”: il vincolo di subordinazione “entra” in famiglia

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 09/03/2018

“Fratelli, coltelli”: il vincolo di subordinazione “entra” in famiglia

Commento a cura dell’Avv. Enrico Vella

“Rispetto costante di un orario di lavoro coincidente con l’apertura al pubblico dell’attività commerciale e corresponsione di un compenso mensile a cadenze fisse e regolari sono le due condizioni che, ove dimostrate, consentono di qualificare come subordinata la prestazione resa dalla “Sorella” nell’attività di titolarità del “Fratello”.

0

Articoli Correlati

Lavoratori somministrati in sostituzione…

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore: 12/02/2019 Lavoratori somministrati in sostituzione di personale assente per ferie; gli oneri di specificazione della causale Commento a cura dell'avv. Enrico Vella "La…
Leggi ancora

Tra passato, presente e…

Rivista Green Economy Report – Golfarelli Editore | Le Fonti Legal | dicembre 2018 Intervista all'avv. Salvatore Trifirò "Salvatore Trifirò è fondatore e colonna portante dello Studio Trifirò & Partners…
Leggi ancora

L’inefficacia del licenziamento in…

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore: 16/01/2019 L'inefficacia del licenziamento in caso di codatorialità del rapporto di lavoro Commento a cura dell'avv. Antonio Cazzella "Con la recente sentenza n.…
Leggi ancora