Sullo smart working controllo informato

Sullo smart working controllo informato

di Stefano Trifirò – Corriere della Sera, 26/09/2022

Con l’intelligenza artificiale, “negli USA, un lavoratore si è visto dimezzata la retribuzione, perché l’algoritmo non aveva tenuto conto dell’attiità lavorativa non spesa davanti al pc, ma di fatto svolta, o non ripresa dalle telecamere”.

Leggi l’intero articolo qui!

Come possiamo aiutarti?

Consultaci per qualsiasi informazione