La raccomandata non ritirata si presume conosciuta quando il postino lascia l’avviso di giacenza

raccomandata non ritirata

Un dipendente conveniva in giudizio il suo datore di lavoro al fine di ottenere l’annullamento della sanzione disciplinare del biasimo scritto, sostenendo di non aver mai precedentemente ricevuto la lettera di contestazione degli addebiti, richiamata nel provvedimento sanzionatorio.

0

Articoli Correlati

Recesso dal contratto di…

Il Giudice del Lavoro di Firenze ha rigettato la domanda di declaratoria di nullità/illegittimità/inefficacia del recesso dal contratto di apprendistato inter partes avanzata da una lavoratrice, non avendo rinvenuto vizi…
Leggi ancora

Recesso con preavviso e…

Con ordinanza n. 27934 del 13 Ottobre 2021 la suprema corte si è pronunciata sul diritto della parte recedente di ottenere il pagamento dell'indennità sostitutiva in caso in cui l'altra…
Leggi ancora

Superamento comporto, niente alert…

In caso di licenziamento per il superamento del comporto, il datore di lavoro non è obbligato ad allertare il dipendente circa l'imminente superamento del periodo massimo di conservazione del rapporto,…
Leggi ancora