Indennità risarcitoria parametrata alla sola anzianità di servizio: nuova bocciatura da parte della Consulta

Indennità risarcitoria parametrata alla sola anzianità di servizio: nuova bocciatura da parte della Consulta

A cura di Roberto Pettinelli – Trifirò & Partners Avvocati

Il 16 luglio scorso la Corte Costituzionale ha depositato le motivazioni della sentenza (n. 150/2020) con la quale ha dichiarato l’incostituzionalità del criterio di calcolo dell’indennità previsto dall’art. 4, d.lgs. 4 marzo 2015, n. 23 (c.d. Jobs Act) per i licenziamenti viziati sul piano formale e procedurale. Secondo la Consulta l’indennità non può essere rigidamente ancorata alla sola anzianità di servizio.

Leggi l’intero articolo qui!