Ancora due provvedimenti d’urgenza sul diritto allo svolgimento delle mansioni in smart working durante l’emergenza Covid

collegato lavoro

Commento alle ordinanze ex art. 700 cod. proc. civ. Tribunale di Roma del 20 giugno 2020 e Tribunale di Mantova del 24 giugno 2020

A cura di Tommaso Targa – Trifirò & Partners Avvocati

Entrambe le ordinanze in commento sono state rese nell’ambito di rispettivi procedimenti d’urgenza, avviati da lavoratori che rivendicavano il proprio diritto di svolgere le mansioni in modalità di lavoro agile (smart working) fino alla fine del periodo di emergenza sanitaria. E, in ciascun caso, i ricorrenti richiamavano la normativa speciale di cui all’art. 67 del d.lgs. n. 18/2020 (c.d. “Decreto Cura Italia“) e art. 90 del d.lgs. n. 34/2020 (c.d. “Decreto Rilancio“).

Leggi l’intero articolo qui!

0

Related Posts

Possibile l’instaurazione di due…

di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Private, 29/11/2022 Possibile l'instaurazione di due rapporti di lavoro distinti con il medesimo datore e il permesso sindacale Il Tribunale del Lavoro di…
Read more

Licenziabile il dipendente in…

di Federico Manfredi - Diritto del Lavoro, Private, 29/11/2022 Licenziabile il dipendente in spiaggia durante il permesso sindacale Il Tribunale di Brindisi con la sentenza 11 ottobre 2022, n. 1565 ha ritenuto…
Read more

Patti chiari

di Jacopo Moretti - Diritto del Lavoro, Private, 28/11/2022 Patti chiari La severance prevede un'indennità forfettaria in caso di dimissioni per situazioni particolari. L'accordo può essere siglato all'assunzione, fatti salvi…
Read more