La mancata assegnazione al dipendente degli obiettivi non è sufficiente a determinare il diritto al risarcimento del danno

Diritto24

Diritto24 – Il Sole 24 Ore: 07/02/2018

La mancata assegnazione al dipendente degli obiettivi non è sufficiente a determinare il diritto al risarcimento del danno

Commento a cura dell’avv. Antonio Cazzella

“Con la recente sentenza n. 2293 del 30 gennaio 2018, la Corte di Cassazione ha confermato un orientamento che sembra ormai consolidato, affermando che, ove sia prevista una parte variabile della retribuzione, la mancata assegnazione al dipendente degli obiettivi non è sufficiente per ottenere il risarcimento del danno.

0

Articoli Correlati

DOLO DELL’ASSICURATORE: QUANDO LA…

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore: 15/04/2019 Commento a cura dell'avv. Bonaventura Minutolo e Francesco Torniamenti, Studio Trifirò & partner avvocati  Trib. Milano 13 marzo 2019 Il dolo dell'assicuratore non…
Leggi ancora

Un caso di applicazione…

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore: 10/04/2019 A cura dell'avv. Tommaso Targa - Trifirò & Partners Avvocati Trib. Napoli sentenza 26 febbraio 2019 n. 1366 La sentenza in commento ha…
Leggi ancora

Licenziamento per giusta causa…

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore: 09/04/2019 A cura dell'avv. Tommaso Targa - Trifirò & Partners Avvocati Con la sentenza in commento, la Suprema Corte ha affrontato nuovamente il tema…
Leggi ancora