Recesso con preavviso e diritto all’indennità sostitutiva

recesso con preavviso

Con ordinanza n. 27934 del 13 Ottobre 2021 la suprema corte si è pronunciata sul diritto della parte recedente di ottenere il pagamento dell’indennità sostitutiva in caso in cui l’altra parte rinunci al periodo di preavviso. La fattispecie esaminata riguarda un lavoratore che si era dimesso, offrendosi di svolgere la prestazione per la durata del periodo di preavviso.

0

Related Posts

Le verifiche dei permessi…

Il riassunto del webinar tenuto dallo Studio Trifirò & Partners riguardante l'assenteismo sul posto di lavoro e sugli strumenti a disposizione dei datori di lavoro per far fronte a questa…
Read more

Ecco i patti per…

Dall'inizio della pandemia si è assistito ad un aumento delle dimissioni, da parte soprattutto di giovani, in cerca di un maggior equilibrio fra vita professionale e privata.
Read more

La valutazione disciplinare dei…

Il Giudice del Lavoro di Siracusa ha confermato la legittimità del licenziamento per giusta causa di un dipendente per un fatto grave costituente reato commesso al di fuori dell'ambiente di…
Read more