Recesso con preavviso e diritto all’indennità sostitutiva

recesso con preavviso

Con ordinanza n. 27934 del 13 Ottobre 2021 la suprema corte si è pronunciata sul diritto della parte recedente di ottenere il pagamento dell’indennità sostitutiva in caso in cui l’altra parte rinunci al periodo di preavviso. La fattispecie esaminata riguarda un lavoratore che si era dimesso, offrendosi di svolgere la prestazione per la durata del periodo di preavviso.

0

Related Posts

Legittimo il licenziamento per…

Un lavoratore è stato licenziato per aver baciato, sul luogo di lavoro, una sua collega sulla bocca contro la sua volontà e per avere, in altre precedenti occasioni, accarezzato la…
Read more

Le Società di Benefit

Ecco le interviste agli Avv.ti Mariapaola Rovetta e Monica Lambrou sul tema "Le Società di Benefit"
Read more

Configurabilità e risarcibilità del…

Con la recente ordinanza n. 16580 del 23 maggio 2022, la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi in tema di "straining", contribuendo a meglio enucleare le…
Read more