31 ottobre 2018, per i contratti a termine è iniziato il countdown per la fine del regime transitorio

collegato lavoro

Diritto 24 – Il Sole 24 Ore: 26/10/2018
31 ottobre 2018, per i contratti a termine è iniziato il countdown per la fine del regime transitorio

Commento a cura dell’avv. Damiana Lesce

La nuova normativa sui contratti a termine introdotta dal decreto Dignità, convertito con modificazioni nella legge n. 96 del 2018, entrerà pienamente in vigore a decorrere dal 1^ novembre 2018.

Più precisamente, il 31 ottobre scadrà il periodo transitorio che consente di rinnovare o prorogare i contratti a tempo determinato secondo le regole della vecchia disciplina, vale a dire, 36 mesi acausali (anziché 12 acausali + 12 causali); 5 proroghe (anziché 4).

 

Continua a leggere l’articolo >>

0

Related Posts

Politiche di remunerazione nelle…

di Francesco Autelitano - Dirittobancario.it, 04/01/2022 1. Ragioni dell’Aggiornamento della Circolare n. 285/2013 e principali novità In data 4 dicembre 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 37° Aggiornamento…
Read more

Smart working oltre la…

di Stefano Trifirò - L'Economia, 6/12/2021 "Nel lockdown le aziende per far fronte all'emergenza sanitaria hanno dovuto improvvisare nuove forme di lavoro, come quello agile. Ma è anche scaturito un…
Read more

Compensi, vertici srl all’asciutto

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 24/11/2021 Tra l'amministratore di srl e la società sussiste un rapporto di immedesimazione organica, tuttavia il diritto al compenso ha una sua connotazione autonoma, con…
Read more