Il dipendente non può rifiutarsi unilateralmente di ottemperare ad un ordine del datore anche se lo ritiene illegittimo

collegato lavoro

Diritto 24 – Il Sole 24 Ore: 24/10/2018
Il dipendente non può rifiutarsi unilateralmente di ottemperare ad un ordine del datore anche se lo ritiene illegittimo

Commento a cura degli avv. Damiana Lesce, Alice Testa e Ilaria Pitingolo

“La Cassazione pone dei limiti al potere del lavoratore di agire in “autotutela” e, quindi, di decidere unilateralmente di non ottemperare al potere organizzativo e direttivo del datore di lavoro.

È questo il caso deciso recentemente dalla Suprema Corte con l’ordinanza del 3 ottobre 2018, n. 24118: il giudice del lavoro aveva annullato il licenziamento, con conseguente ordine al datore di lavoro di reintegrazione in servizio, di una dipendente a cui era stato contestato di essersi rifiutata di svolgere le mansioni assegnatele.

 

Continua a leggere l’articolo >>

0

Related Posts

La sentenza penale consente…

 di Federico Manfredi - Quotidiano Più, 03/01/2023 La sentenza penale consente la riapertura del procedimento disciplinare Leggi l'articolo
Read more

Quiet firing: quando si…

 di Federico Manfredi - Memento Più, 27/12/2022 Quiet firing: quando si viene licenziati senza licenziamento? Leggi l'articolo
Read more

Licenziamento dirigente: la differenza…

 di Federico Manfredi - Wolters Kluver, 19/01/2023 Licenziamento dirigente: la differenza fra giusta causa, giustificato motivo e giustificatezza Leggi l'articolo
Read more