Licenziabile il lavoratore che usa i permessi ex l. 104/1992 per scopi estranei all’assistenza del parente invalido

collegato lavoro

Il Sole24Ore – Diritto24: 30/08/2019

di Tommaso Targa – Trifirò & Partners Avvocati

(Tribunale di Foggia, ordinanza 19 luglio 2019)

 

Nel caso esaminato, il lavoratore è stato licenziato poiché, dapprima abusando dei permessi ex l. 104/1992, concessi per assistere la madre invalida, e poi in costanza di assenza per infortunio, ha prestato attività lavorativa presso il ristorante di proprietà di un familiare. I fatti sono stati accertati dal datore di lavoro con l’ausilio di un’agenzia investigativa.

Continua a leggere l’intero articolo qui

0

Articoli Correlati

Quando in azienda l’amore…

Milano Finanza: 14/12/2019  di Giulio Zangrandi Di questi tempi l'amore in ufficio pare essersi trasformato nel maggior ostacolo alla carriera dei manager. La causa sta tutta nella cosiddetta "no fraternization…
Leggi ancora

Il termine di decadenza…

Il Sole 24Ore - Diritto24: 11/12/2019  di Tommaso Targa – Trifirò & Partners Avvocati Con la sentenza in commento, il Tribunale di Nola ha aderito all'orientamento ormai consolidato della Cassazione secondo…
Leggi ancora

Corsi e ricorsi nella…

Il Sole 24Ore - Diritto24: 09/12/2019  di Tommaso Targa e Leonardo Calella – Trifirò & Partners Avvocati Tanto la giurisprudenza, di legittimità e di merito, quanto la dottrina, da ormai molti…
Leggi ancora