Elementi rilevanti ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro (autonomo o subordinato) tra un medico e una struttura sanitaria

collegato lavoro

Diritto 24 – Il Sole 24 Ore: 15/01/2019
Elementi rilevanti ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro (autonomo o subordinato) tra un medico e una struttura sanitaria

Commento a cura dell’avv. Tommaso Targa

Trib. Milano, ordinanza 18 dicembre 2018

“Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Milano si è pronunciato nell’ambito della controversia in cui un medico, a fronte di una collaborazione ultra trentennale con una struttura sanitaria, ha rivendicato la natura subordinata del rapporto e qualificato come licenziamento la comunicazione di recesso aziendale, con conseguente domanda di reintegrazione.

Nel ritenere genuina la qualificazione autonoma e libero professionale del rapporto, il Tribunale ha evidenziato gli aspetti che seguono.

 

Continua a leggere l’articolo >>

0

Articoli Correlati

Compensi, vertici srl all’asciutto

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 24/11/2021 Tra l'amministratore di srl e la società sussiste un rapporto di immedesimazione organica, tuttavia il diritto al compenso ha una sua connotazione autonoma, con…
Leggi ancora

Sottrarre dati dal PC…

di Marina Olgiati e Francesco Torniamenti - Il Sole 24 Ore, 20/11/2021 I dati contenuti nel pc aziendale in dotazione al dipendente e utilizzati per lo svolgimento dell'attività lavorativa sono…
Leggi ancora

Lavori con giro di…

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 13/11/2021 L'appalto è legittimo anche qualora l'appaltatore utilizzi locali ed attrezzature dell'appaltante, purché resti in capo all'appaltatore il rischio di impresa, correlato alla necessità di…
Leggi ancora