Elementi rilevanti ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro (autonomo o subordinato) tra un medico e una struttura sanitaria

collegato lavoro

Diritto 24 – Il Sole 24 Ore: 15/01/2019
Elementi rilevanti ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro (autonomo o subordinato) tra un medico e una struttura sanitaria

Commento a cura dell’avv. Tommaso Targa

Trib. Milano, ordinanza 18 dicembre 2018

“Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Milano si è pronunciato nell’ambito della controversia in cui un medico, a fronte di una collaborazione ultra trentennale con una struttura sanitaria, ha rivendicato la natura subordinata del rapporto e qualificato come licenziamento la comunicazione di recesso aziendale, con conseguente domanda di reintegrazione.

Nel ritenere genuina la qualificazione autonoma e libero professionale del rapporto, il Tribunale ha evidenziato gli aspetti che seguono.

 

Continua a leggere l’articolo >>

0

Articoli Correlati

Il distacco transfrontaliero dei…

di Enrico Vella – Trifirò & Partners Avvocati Nella Gazzetta Ufficiale n. 229 del 15 settembre 2020 è stato pubblicato il decreto legislativo n. 122 del 15 settembre 2020 che…
Leggi ancora

Il voto dei creditori…

di Francesco Autelitano, Partner, Trifirò & Partners 1. Voto e volontà negoziale del ceto creditorio L’approvazione della proposta del debitore, da parte del ceto creditorio, costituisce uno dei momenti salienti,…
Leggi ancora

Il potenziale dello smart…

di Salvatore Trifirò - Il Sole 24 Ore, 01/09/2020 Mentre negli anni 80 in Italia con alcuni intraprendenti imprenditori veniva data vita a forme di lavoro autonomo cosiddette atipiche (quelle…
Leggi ancora