Legittimo il licenziamento del lavoratore che si rifiuta di prendere servizio presso la sede ove è stato distaccato

collegato lavoro

Diritto 24 – Il Sole 24 Ore: 14/01/2019
Legittimo il licenziamento del lavoratore che si rifiuta di prendere servizio presso la sede ove è stato distaccato

Commento a cura dell’avv. Tommaso Targa

Corte d’Appello di Messina, sentenza 5 dicembre 2018

“Legittimo il licenziamento del lavoratore che si rifiuta di prendere servizio presso la sede ove è stato distaccato: inapplicabili le disposizioni che limitano la facoltà del datore di lavoro di trasferire il personale, poiché il distacco per definizione è temporaneo, dunque non assimilabile al trasferimento.

Conformemente a quanto previsto da un verbale di accordo sindacale, un dipendente veniva distaccato presso una unità produttiva diversa da quella di normale assegnazione e provvedeva a controfirmare la relativa comunicazione aziendale “per ricevuta e accettazione”.

Giunto il momento di prendere servizio presso l’unità produttiva di destinazione, il lavoratore distaccato, nondimeno, cominciava ad assentarsi ingiustificatamente sino a che non veniva licenziato per assenza ingiustificata e insubordinazione.”

 

Continua a leggere l’articolo >>

0

Related Posts

Eppur si muove

di Jacopo Moretti - Private, giugno 2022 Quando si reclutano nuovi relationship manager, è frequente imbattersi in patti di non concorrenza e di stabilità, "croce e delizia" per il settore…
Read more

Conflitto di interessi, contratti…

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 20/06/2022 KO l'accordo concluso dall'amministratore in conflitto di interessi. Il contratto concluso dall'Amministratore delegato di una Società per azioni con altra società di cui era…
Read more

Licenziamento del dirigente apicale:…

di Tommaso Targa - NT+ Diritto, 07/06/2022 Con sentenza n. 17689/2022 , pubblicata il 31 maggio 2022, la Cassazione torna a pronunciarsi su un tema dibattuto: quello dei limiti del…
Read more