Contagio Coronavirus: tutele Inail e obblighi per le aziende

collegato lavoro

a cura di Vittorio Provera – Partner Trifirò e Partners Avvocati

Fra le disposizioni del D.L. 18 del 2020 (cd Cura Italia), l’art. 42 co. ‘estende’ la tutela assicurativa dell’INAIL anche ai “casi accertati di infezioni da coronavirus in occasione di lavoro“. In relazione a tale previsione l’Inail, con la circolare n. 13 del 3 aprile 2020 ha fornito – tra gli altri – indicazioni in merito alle prestazioni garantite ad eventuali soggetti contagiati nell’ambiente di lavoro o a causa dello svolgimento dell’attività lavorativa. L’ambito della tutela Inail riguarda innanzitutto gli operatori sanitari esposti ad un elevato rischio di contagio, aggravato fino a diventare specifico, considerata l’alta probabilità che questi vengano a contatto con il virus.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Related Posts

Sulla invocata risoluzione per…

di Tommaso Targa e Enrico Vella - NT+ Diritto, 15/06/2022 Nell'ambito di un rapporto di lavoro ormai logoro, una lavoratrice è rimasta assente ingiustificata per oltre sei mesi, dopo la…
Read more

Legittimo e proporzionato il…

di Federico Manfredi - Guida al Lavoro, 29/06/2022 La Cassazione ha ritenuto il licenziamento proporzionato alla gravità dei complessivi fatti addebitati, in  quanto la contestualizzazione della vicenda non legittimava la…
Read more

Eppur si muove

di Jacopo Moretti - Private, giugno 2022 Quando si reclutano nuovi relationship manager, è frequente imbattersi in patti di non concorrenza e di stabilità, "croce e delizia" per il settore…
Read more