Covid-19 e tecnologia: così cambia il lavoro

corriere della sera

di Salvatore Trifirò

Dopo la rivoluzione di Internet in accelerazione — 3G, 4G, 5G — e la tecnologia sempre più sofisticata dei software che accresce le capacità dell’intelligenza artificiale, sopraggiunge — drammatica e improvvisa — una nuova rivoluzione (e non sarà l’ultima), quella di Covid-19. In questo contesto, con la falcidia di intelligenze umane e il reset di comportamenti e schemi organizzativi di ieri — che tuttavia è già il passato — si aprono nuovi scenari per le imprese che, nel futuro, saranno sempre più virtuali. Si avrà l’opportunità di sperimentare una nuova disciplina del rapporto di lavoro adeguato, da un lato, alle necessità della singola impresa e, dall’altro, a quelle del prestatore di lavoro. Rapporto che possa essere più flessibile e profittevole per entrambe le parti.

Leggi l’intero articolo qui!

0

Related Posts

Politiche di remunerazione nelle…

di Francesco Autelitano - Dirittobancario.it, 04/01/2022 1. Ragioni dell’Aggiornamento della Circolare n. 285/2013 e principali novità In data 4 dicembre 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 37° Aggiornamento…
Read more

Smart working oltre la…

di Stefano Trifirò - L'Economia, 6/12/2021 "Nel lockdown le aziende per far fronte all'emergenza sanitaria hanno dovuto improvvisare nuove forme di lavoro, come quello agile. Ma è anche scaturito un…
Read more

Compensi, vertici srl all’asciutto

di Vittorio Provera - ItaliaOggi, 24/11/2021 Tra l'amministratore di srl e la società sussiste un rapporto di immedesimazione organica, tuttavia il diritto al compenso ha una sua connotazione autonoma, con…
Read more